Bio

Mi chiamo Andrea Galasso, un milanese cresciuto e vissuto prima a Roma e poi a Guidonia, la nuova frontiera della borgata romana, fonte di ispirazione continua per il suo essere crocevia di storie, di anime, di contaminazioni incredibili. Giornalista, scrittore, narratore, speaker, insomma sempre e comunque storyteller. Che dire? Amo le storie e sono convinto siano il modo più bello con cui riesco a raccontare me stesso e la mia personale comprensione del mondo che mi circonda. L’ho sempre fatto. E da un po’ cerco di contaminare le cose che mi appassionano di più, la Musica, le Parole, lo Sport, la Storia. I miei sono piccoli racconti sonori, con una loro soundtrack personale e la voglia di raccontare tutte quelle storie che si nascondono tra le pieghe della mia fantasia, oppure – perché no?! – in qualche vecchia soffitta del tempo. Cos’è un racconto sonoro? Beh, leggete qui sul blog, oppure compratevi il mio vecchio libro “Tracce Nascoste”.